Cosa fare a Londra quando piove?

9 febbraio 2015 by Simone | Filed under Introduzione.

A volte la pioggia è sopportabile e si può tranquillamente girare la City quasi dimenticandoci dell’ acqua. Ma quando la pioggia è tanta e non accenna a diminuire, è normale chiedersi cosa vedere a Londra quando piove molto. Per fortuna la città, essendo avvezza a questo clima uggioso, si è adattata e è zeppa di opzioni anche per le giornate peggiori. La prima opzione in questo caso è un museo, magari sorseggiando un the caldo nel bar interno! Ecco dunque una breve lista delle cose da vedere a Londra senza bagnarci troppo.

Tutti i giorni dalle 10 alle 17:30 (il venerdi fino alle 20:30) potremo scoprire importanti reperti storici presso il British Museum,  fermata Holborn direzione Great Russell Street: tra i tanti oggetti, le impronte del Buddha, la stele di Rosetta, i resti del mausoleo di Alicarnasso..

Presso Trafalgar Square potremo accedere alla National Gallery, sempre aperta dalle 10 alle 18 e il venerdì fino alle 21: con una audioguida, al prezzo di 3.50 sterline, potremo apprezzare per un’ ora oltre quaranta dipinti, tra i quali ad esempio i famosi Girasoli di Van Gogh e Venere e Marte di Botticelli.

Passando dall’ arte alla natura, eccoci fare tappa al Natural History Museum: tutti i giorni dalle 10 alle 17:50 potremo districarci tra cinque principali collezioni, tra botanica, entomologia, mineralogia, paleontologia e zoologia.

Una cosa da vedere a Londra che piacerà sopratutto ai bambini (ma anche ai grandi) sarà il Science Museum: ubicato a South Kensington lungo la Exhibition Road, e aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18, ospita un primo piano dedicato alla rivoluzione industriale e alla scoperta della luna, inoltre all’ interno si tengono spesso numerosi eventi e manifestazioni, oltre a esperimenti e giochi interattivi dove ci si potrà mettere alla prova.

Ma se non ci attira molto l’ idea di vedere tutta questa cultura in giro per Londra,cosa vedere in alternativa in caso di pioggia? Nessun problema: infatti la capitale inglese è una delle più affermate città dove fare shopping, e possiamo trovarci di tutto (e spesso con largo anticipo rispetto agli arrivi in Italia). Assodato che le vie dedicate allo shopping sono praticamente tutte, non possiamo non citarne alcune molto famose: la prima è Carnaby Street, che dagli anni sessanta ha lanciato molte mode che si sono diffuse a livello mondiale come la minigonna, ora è una via che accoglie perlopiù una tipologia di negozi informali; se invece puntiamo ai più famosi brand di stilisti internazionali, troveremo ciò che cerchiamo in Bond Street, dove non mancheranno gioiellerie e antiquari di prestigio: la via si trova all’ unione tra Mayfair, Oxford Street e Piccadilly.

Appena citata, ecco la più affollata strada della capitale, e strada dello shopping più celebre: Oxford Street. Le parole non bastano a descrivere la varietà di negozi e grandi magazzini (come Debenhams e Selfridges) dove circolano più di duecento milioni di persone all’ anno.

Originali e caratteristiche, The King’s Road (ospitante l’American Classic per gli amanti dell’abbigliamento vintage e lo storico punto vendita di Vivienne Westwood) e Covent Garden: quest’ ultima, che ospita numerosi negozi quali Oasis, Marks & Spencer, French Connection, Monsoon, e Next, è imperniata di un’ atmosfera pittoresca grazie ai numerosi artisti di strada, pub e ristoranti, inoltre meritano una visita le strade di Floral Street, Shorts Gardens, Monmouth Gardens, Neal’s Yard e Seven Dials.

Anche se non per tutte le tasche, il famoso Harrods è uno dei più famosi negozi da vedere a Londra, nel quartiere di Knightsbridge; più economiche (ma parliamo sempre di sterline) altre boutique del quartiere, come il centro commerciale Harvey Nichols su tre piani. Se vogliamo fare dei regali a qualche nipotino dobbiamo assolutamente fare una capatina a Regent Street, che oltre a negozi di vario tipo ospita l’ enorme negozio di giocattoli Hamleys pieno zeppo di giocattoli fino al soffitto (letteralmente).

Se lo vorremo, potremo concludere questo tour lungo i mercati della città, che espongono tutti i tipi di articoli e prodotti: i più famosi sono indubbiamente Portobello Road, Camden Market e Spitalfields. In questo caso però, occhio ai falsi, ogni tanto potremo trovarli e ce ne accorgeremo dai prezzi insolitamente bassi.

Proseguiamo il nostro viaggio per la città, ma.. Ehi, non ci siamo dimenticati qualcuno? Fra poco scopriremo di chi sto parlando 😉


Tags: , ,

2 Responses to “Cosa fare a Londra quando piove?”

  1. […] ← Cosa vedere a Londra: breve panoramica del territorio Cosa fare a Londra quando piove? → […]

  2. […] ← Cosa fare a Londra quando piove? Cosa Vedere a Londra: Itinerari e Strategie → […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *